Informazioni

Ristorante Pizzeria La Pineta

Dal 1977 il ristorante La Pineta di Cesare Nieddu ad Arzana prepara piatti tipici della cucina tradizionale sarda, a base di carne, formaggi ed erbe aromatiche del territorio, e pesce su prenotazione, proponendo i gusti autentici e forti dell’ Ogliastra.

La qualità e la cortesia de La Pineta è stata riconosciuta dalle migliori guide culinarie italiane,Gambero Rosso, L’Espresso, Accademia della Cucina Italiana, Slow Flood ed è stata recensita in molte altre riviste del settore e del turismo, unici in Ogliastra.

Siamo aperti tutta la settimana, anche come pizzeria, tranne il sabato (ad uso esclusivo per ricevimenti nuziali). Sono richieste le prenotazioni per matrimoni, feste, gruppi. Disponiamo di ampi locali adatti a tutte le cerimonie, feste di compleanno, anniversari, pranzi o cene di lavoro. Accettiamo pagamenti in contante e carte di credito. Wi-fi libero

Orgogliosi testimoni della nostra terra.

“Un’Ogliastra da leccarsi i baffi. Per la prima volta tre ristoranti della provincia sono stati inseriti nella prestigiosa Guida dell’Espresso. Sono La Bitta e l’Arbatasar di Tortolì e La Pineta di Arzana. Identico il punteggio, 13 su 20, valutazione molto buona: i migliori ristoranti sardi hanno avuto sedici punti. La grande sorpresa è che accanto a due locali rinomati per la cucina raffinata e l’alta qualità del servizio ci sia un locale di montagna, a conduzione familiare, che da sempre ha puntato tutto sulla genuinità delle materie prime e sulla tradizione, rivisitata quando serve con un tocco di originalità.

Come per i culurgiones ai funghi, nati come pietanza di punta del Porcino d’oro, e diventati un cult. [...] Buoni sapori come testimonial di un intero territorio. A breve Sestu riproporrà la Cena arzanese a Cagliari, una iniziativa di successo che quest’anno si terrà al ristorante Flora. E nel volume in uscita a fine anno, anche l’Accademia italiana della Cucina inserirà La Pineta tra i ristoranti meritevoli di una visita.

(articolo di F. Manca tratto da “L’Unione Sarda”).